1) A Sarajevo, l'erede al tono austriaco, venne ucciso nel 1914. Come si chiamava l'arciduca? a) Vittorio Emanuele b) Francesco Giuseppe c) Francesco Ferdinando d) Ferdinando Giuseppe 2) Cosa si intendeva per "guerra di movimento"? a) Guerra tra eserciti che non si attestano su posizioni statiche, ma che effettuano rapide e ampie manovre militari d'attacco b) guerra di trincea c) guerra di eserciti che si scambiano velocemente le postazioni conquistate d) guerra di posizione 3) Per contrastare la flotta inglese, i tedeschi utilizzarono un'arma nuova e terribile. Quale? a) I cannoni sulle navi b) il sommergibile c) il pallone aerostatico d) la baionetta 4) Le trincee erano: a) torrette di guardia b) lunghi corridoi nel terreno disposti a più linee c) tipi di mitragliatrici d) lunghi corridoi situati all'interno di caserme, nei quali i soldati trovavano ricovero 5) L'Italia faceva parte della Triplice Alleanza insieme a: a) Germania e Impero Austro-Ungarico b) Germania e Francia c) Francia e Inghilterra d) Impero Austro-Ungarico, Francia, Germania 6) Perché l'Italia non entra subito in guerra al fianco dell'Alleanza? a) Perché la Triplice Alleanza prevedeva che ciascun paese entrasse in guerra in caso di aggressione subita da uno dei membri e, poiché l'Austria aveva dato l'ultimatum e la Germania aveva aggredito il Belgio, il governo italiano non si sentì obbligato ad intervenire b) Perché la Triplice Alleanza autorizzava i paesi membri a prendere dei momenti di pausa e di riflessione prima di entrare in guerra c) perché il popolo italiano era unito contro la guerra d) perché la Germania aveva aggredito l'Austria e quindi l'Alleanza si dichiarava sciolta 7) Con la parola interventisti si intendono: a) coloro che andarono a combattere in guerra b) coloro che volevano la guerra c) coloro che volevano che il proprio Stato entrasse in guerra d) coloro che non volevano l'ingresso in guerra 8) Il Patto di Londra viene firmato dall'Italia in tutta segretezza. Cosa viene deciso? a) l'entrata in guerra al fianco dell'Intesa b) l'entrata in guerra della Francia al fianco di Italia e Germania c) l'entrata in guerra degli USA al fianco dell'Italia d) l'entrata in guerra dell'Inghilterra 9) Tra il giugno e il dicembre del 1915 Luigi Cadorna guidò l'esercito italiano nelle "Battaglie dell'Isonzo", queste rappresentarono per l'Italia: a) dodici grandi vittorie b) la grande conquista della Dalmazia c) solo una perdita in termini di vite umane senza nessun guadagno territoriale d) una cocente sconfitta: Venezia e Milano tornarono ad essere austriache 10) Nel 1917  a) entra in guerra l'America b) viene firmato il Trattato di Versailles c) finisce la guerra d) entra in guerra la Russia 11) La Pace di Brest-Litovsk segnò: a) la pace tra Russia e USA b) l'entrata in guerra della Russia c) l'uscita della Russia dalla guerra d) la pace tra Russia e Polonia 12) Al posto del generale Cadorna, fu nominato comandante delle truppe italiane a) Giuseppe Garibaldi b) Giovanni Giolitti c) Armando Diaz d) Vittorio Emanuele di Savoia 13) Nel gennaio del 1919 a Parigi si aprì la Conferenza di Pace alla quale parteciparono: a) i paesi vincitori e i paesi sconfitti b) solo i paesi vincitori c) i paesi vincitori e un rappresentante dei paesi sconfitti d) solo gli Usa e la Francia 14) La Società delle Nazioni nasce da un'idea di: a) Lincoln b) Roosvelt c) Bush d) Wilson 15) Il Trattato di Versailles impose dure condizioni a: a) Germania, Italia, Russia e Austria b) Italia c) Germania d) Germania, Austria e Ungheria 16) Come viene chiamata la Prima guerra mondiale? a) guerra totale b) grande guerra c) guerra di sterminio d) guerra nazionalista 17) Un popolo si AUTODETERMINA quando: a) Decide in modo autonomo quali tasse sia giusto pagare b) Decide se entrare o meno in guerra c) Decide in modo autonomo di quale Stato fare parte d) Vuole arrivare in modo autonomo alla pace 18) Il primo a parlare di Autodeterminazione dei popoli fu: a) Diaz b) Wilson c) Kaiser Guglielmo d) Papa Benedetto XV 19) Durante la guerra le donne: a) sono rapite dagli eserciti nemici b) prendono il posto degli uomini c) partono come gli uomini per il fronte e la guerra d) scioperano per poter andare al fronte a combattere 20) Chi considerava l'Italia troppo debole per partecipare al conflitto? a) cattolici b) liberali c) socialisti d) interventisti

Tema

Caratteri

Opzioni

Classifica

Cambia modello

Attività interattive

Ripristino titolo salvato automaticamente: ?